Recensioni



La Prealpina, 06/05/2001

I gatti sono la passione dell'artista...credo ne abbia quattro in casa e i francobolli sono stati uno dei fulcri del suo lavoro: sicuramente queste sono state le molle che hanno fatto scattare in Lilly Polana una forma di creatività piuttosto fuori dal comune. I gatti sono le immagini dei semplicissimi e coloratissimi collage che l'artista crea con gusto finissimo. I suoi lavori sono pervasi da un'ironia di cui forse la stessa autrice è inconsapevole, ma che infonde nelle composizioni le mutevoli tipiche sfumature espressive dei felini domestici la cui intelligenza curiosa tanto ci affascina. E se ci si avvicina, ci si accorge che le policrome immagini feline sono composte completamente da piccolissimi francobolli ritagliati con certosina pazienza e incollati sapientemente a formare figure.

Riccardo Schwamenthal, Bergamo

Lilly Polana

Roma, 4.XI.2001

L'idea di un collage mediante francobolli - micro-tessere di un'arte musiva fortemente innovativa e di gusto squisito - mi pare geniale: il francobollo, con le sue filigrane, la sua dentellatura, le sue magiche policromie, i suoi timbri attestanti percorsi a volte remoti, rappresenta qualcosa di vivo, che nelle mani di un artista vera come è Lei, assume infinite possibilità di trasformazione in un proteiforme e caleidoscopico processo di grande fascino per il fruitore.

Prof. Antonio Lanza


"Poststamps Fantasy" Collage Exhibition - Maggio 2002

Sarà la prima volta che Lilly Polana porta la sua mostra creativa di collage con i francobolli a Hong kong. L´artista esibirà una serie delle sue opere, molte di queste rappresentano amabili creature come gatti e fiori. Lilly creerà un´opera esclusivamente per quest´occasione e si chiamerà "Synergy of the horse" (sinergia del cavallo) per celebrare Italia 2002:Quality & Lifestile e per porgere i suoi migliori auguri.

The Italian Chamber of Commerce in Hong Kong

Synergy of the Horse

Lilly Polana

28/06/2002

E' la particolare tecnica utilizzata a fare di Lilly Polana una delle artiste più riconosciute dell'arte contemporanea europea. La pittrice svizzera viene riconosciuta come la madre di una tecnica di collage che oggi viene studiata nelle accademie di tutto il continente.
Infatti, per comporre le figure, l'artista elvetica non utilizza i materiali comuni che solitamente vengono utilizzati per i collage, bensì i francobolli.

QuantoVale by Bolaffi


"Poststamps Fantasy" Lilly Polana - 16 Maggio 2002

Se vuoi fare arte come Lilly Polana, devi prima farti molti amici e chiedergli di spedirti una lettera via posta, non via e-mail.
Lilly ha trasformato una collezione di francobolli in affascinanti opere artistiche, ritagliandoli abilmente e creando complicati collages. La mostra di debutto di Lilly si terrà al Conrad International Hong Kong Hotel dal 21 maggio al 2 giugno. La mostra espone una serie di collage di animali e fiori creati con i francobolli.
Per celebrare il festival italiano 2002 e l´anno del cavallo Lilly Polana ha creato un´opera d´arte chiamata Horse.

bc Magazine carpe diem - Hong Kong


Il Mulino della Bottonera "macina" francobolli, frutto dei collage della pittrice Lilly Polana - 28/06/2002

Chiavenna - E' la particolare tecnica utilizzata a fare di Lilly Polana una delle artiste più riconosciute dall'arte contemporanea europea.
La pittrice svizzera, esporrà le sue opere al Mulino di Bottonera di Chiavenna, organizzata nell'ambito del progetto di rivalutare delle bellezze storiche e culturali del mulino chiavennasco.

Il Giorno


Rivista di Lugano - 21/09/2004

Lilly Polana, una inventiva inesauribile e una straordinaria abilità nell'assemblare francobolli, espone una serie di opere al ART BAR PORTOFINO di Caslano.
Si tratta di opere che presentano una serie di animali coloratissimi tutti realizzati con francobolli provenienti dal mondo intero.
Quasi per gioco, tratteggia contorni che prendono forma con il suo collage di francobolli,combinati secondo un suo proprio sentire e vedere compositivo e coloristico. Simile ad un trasformista, crea nuove sfumature semplicemente disponendo in maniera diversa i suoi ritagli.
E' anche un hobby di forte valenza culturale perché i francobolli raccontano, e quindi insegnano, la storia. Ogni avvenimento memorabile viene in genere commemorato con un "coriandolo", che sempre desta curiosità e porta ad approfondire l'argomento.
Questi francobolli nelle sue mani tornano a parlarci di avvenimenti, di episodi, della Storia con la S maiuscola anche dimenticata che non può non affascinare anche il più distratto osservatore.

Elena Locatelli Bühler


Lilly Polana al Negresco Hotel

2005

La maglietta indossata da Lilly nella foto è in vendita presso l'Hotel Negresco di Nizza.
Il ricavato delle vendite verrà devoluto in beneficienza.

 


"Dai francobolli i vivaci collage di Lilly Polana" - 26/02/2007

La Finter Bank Zürich di Lugano (via al Forte 1) ha recentemente inaugurato una mostra dei collage di Lilly Polana, artista originaria di Berna e da anni residente nella Svizzera Italiana.
Si tratta di opere realizzate mediante francobolli; in merito lo storico dell'arte Antonio Lanza annota: "il francobollo, con le sue filigrane, la sua dentellatura, le sue magiche policromie, i suoi timbri attestanti percorsi a volte remoti, rappresenta qualcosa di vivo, che nelle mani di un'artista vera come Lilly Polana assume infinite possibilità di trasformazione in un proteiforme e caleidoscopico processo di grande fascino per il fruitore".

Giornale del Popolo


Neuburg - Germania, "Highlights der Region" - 9/02/2006

Le opere d'arte dell'artista Lilly Polana sono collage formati da innumerevoli francobolli, che sono stati ritagliati fino a rappresentare suggestive impressioni di diversi oggetti.
Da tanti piccoli pezzetti si ottiene così qualcosa di totalmente nuovo.
Si lasci perdere nei dettagli, si lasci potare da un'opera all'altra o viva semplicemente l'arte individuale.

Rivista "Espresso"


Lilly Polana

Il Malcantone "Creatività e genio nei francobolli ..." - Ottobre 2007

Il Malcantone presenta Lilly Polana, residente a Caslano da circa un triennio, impareggiabile artista che si cimenta con ampio successo nel creare animali, fiori, umani, esseri fantastici, con l'impiego esclusivo dei francobolli.
Qui miscela i diversi soggetti più sopra descritti della sua produzione artistica che richiede grande abilita' e pazienza nel ritagliare e incollare: nel creare occhi, bocche, corolle, stami, ecc.. La nostra artista ha raggiunto notevole maestria e cospicua presenza inventiva, che l'hanno portata ad essere conosciuta ed apprezzata felicemente anche a livello internazionale; collezionando numerosi successi di pubblico e di critica, pure sotto l'aspetto venale.

Da parte nostra, aggiungiamo che i frutti artistici di Lilly vanno osservati da una certa distanza, per sorprendere gli ammassi trasformati in figure; e li' si rivela il suo talento spiccato e inconsueto, dove l'arte che si respira e' quella vera, che sembra provenire da un sonar profondo e magico.

Le opere (forse) enigmatiche dell'artista rappresentano nella loro solidita' valori ben preponderati rispetto a eventuali presunte superficialita'.

Basta osservare il generato di Polana e subito se ne coglie la finezza espressiva e la grande virtu' talentuosa, plasmata in una vivace creativita' musicale e lieve ed a tratti di impronta surreale: creativita' che in taluni "quadri" richiama per i suoi colori i motivi anche astratti di Warhol.

E gli animali sembrano godere di movimenti arcani, e fiori e arbusti ci rammentano i profumi discreti della natura. E i teneri nudi muliebri adolescenziali, con i loro seni snelli rivolti in un ardore estatico e risolutamente trascendente, sembrano volersi dedicare al piacere della procreazione. Il tutto e' sublimeo e vi si puo' e vi si deve leggere l'arte positiva di Lilly, che vuole essere per tutti noi una chiamata mentale al bello ricordandoci chi, purtroppo, ci ha lasciati.

Emilio Trentin


AUTO DIGEST - Arte: Collage d'Autore - 2008

Lilly Polana ha fatto di un suo hobby un'attività artistica di successo, che la sta proiettando nel panorama figurativo internazionale.

Le sue opere sono realizzate attraverso il collage di francobolli usati. Dopo i gatti e i clown, Lilly ha ora realizzato una serie di nudi femminili che esprimono una poesia e un movimento che non nascondono, per chi la conosce bene, la sua passione per il jazz come espressione libera e fonte di ispirazione continua.

Valerio Alfonsetti

Foto Nudo

Lilly Polana

La Residenza Rivabella - Mostra "Il segreto dei colori", 25/04/2010

I quadri di Lilly Polana ci appaiono così simpatici e colorati da farci sospettare che abbia intinto pennelli nell'arcobaleno. Hanno toni e sfumature, dispiegano i loro motivi con perfetta riconoscibilità, siano fiori e animali (nessuno come lei riesce a mettere d'accordo cani e gatti), oppure qualche bel tema un pò filosofico ma trattato sempre con morbida lievità. Sono quadri divertenti ed anche un pò intriganti, tant'è che se ti avvicini, strizzi gli occhi e li guardi bene ti accorgi che sotto ci stà un segreto... di quelli che viaggiano e viaggiano e s'imbucano puntualmente al posto giusto.

Dalmazio Ambrosioni


"Il segreto dei colori" - Como e dintorni, Giugno 2010

Così, il critico d'arte Dalmazio Ambrosioni ha voluto intitolare la mostra che la Residenza Rivabella di Magliasio ospiterà fino al 13 giugno, riferendosi alla magia con cui l'artista ticinese dà forma e smaglianti colori alle sue caleidoscopiche creazioni.
"Gatti in viaggio con l'anima negli occhi", sottolinerei io, in omaggio ai soggetti preferiti da Lilly Polana. Tanti gatti, ma non solo. Gatti teneri, giocherelloni, grintosi, incantati, da soli o in gruppo, ma anche fiori, dei più preziosi, e inaspettatamente, figure. Figure distese, rannicchiate, carnosamente plastiche. Citazioni che rivelano, al di là della creatività ingegnosa ed abile della tecnica, la padronanza del disegno di figura e la conoscenza delle avanguardie del 900.
Lilly Polana, per chi sa leggerlo, regala ai suoi gatti un'espressione sempre diversa, che è quella, cangiante, della sua anima. Nasce così il cucciolo, nei toni pastello, con il mondo negli occhi e l'aria di sfida di chi già vuole affrontarlo; il micio semplice, color della natura, che si accontenta del suo gomitolo; la femmina spavalda con la coda esuberante come quella di un pavone; la dolce gattina con il pelo di rose e cuori, che si abbandona smarrita all'abbraccio di un compagno ormai stanco, che suona l'ultima serenata. E' qui che le creazioni dell'artista, dopo aver divertito, incuriosito, stupito, raccontano con semplice ma profonda poesia, la storia di una vita.
Ogni gatto un ricordo, una pagina di diario, un momento allegro o triste, lieve o intenso, di un'esistenza che l'arte nelle sue varie espressioni e la sensibilità dei protagonisti hanno reso speciale.
G. Apollinaire disse nel 1913, rivolgendosi a Picasso e Braque: "Si può dipingere con quello che si vuole, con le pipe, con i francobolli, con le cartoline postali, oppure con i candelabri, con carte da gioco, pezzi di tela cerata".
Se poi il pittore usa l'alfabeto dei francobolli per scrivere sulla tela la poesia dei propri sentimenti, se i ritagli dentati e colorati sono frammenti di un'anima che vanno a comporre un'immagine della memoria, allora può accadere che il quadro diventi un'opera d'arte.

Grazia Levi

Gattini

Lilly Polana

Il Malcantone, Mostra - "L'amore per gli animali" - Settembre 2010

Il Malcantone già si era occupato di quell'artista veramente pregevole che e' Lilly Polana di Caslano, la quale predilige il figurativo utilizzando il collage costituito unicamente da francobolli minuziosamente ritagliati e incollati sapientemente a formare rappresentazioni realistiche molto espressive.

A Caslano la mostra è stata programmata sino a fine ottobre ed è incentrata sull'amico dell'uomo per eccellenza (il cane) e su un altro apprezzato suo compagno di vita (dell'uomo), il micio, con il titolo "L'amore per gli animali".
In modo speciale i gatti sono una delle passioni dell'artista, che riesce a crearli dai francobolli in modo colorato e finissimo. Uno dei felini proposti al Portofino, Nerina, si vede semi nascosta in una cesta tondeggiante da cui emerge la testa di gatta nera con due occhioni blu che tradiscono la curiosità tipica dei mici e sembrano dardeggiare attorno: secondo noi è questa la miglior realizzazione esibita in galleria.
Poi vi e' pure la "Sofisticated Lady", una cagna dalla livrea a tratti guarnita con delicati spruzzi di chioma a guisa di capigliature che indicano la voglia del canide di farsi notare come in un doppio senso, osiamo dire narcisisticovanitoso che l'osservatore afferra come elemento principe.

Emilio Trentin


"Dipingere solo con i francobolli, l'arte di Lilly Polana" - Il foglio della piazza, Autunno 2011

Forse non è unico, ma sicuramente molto raro il genere espressivo di Lilly Polana che vive e lavora a Caslano.
Dipinge, ma senza usare pennelli; colora, ma senza pigmenti ad olio, acrilici, tempere o quant'altro; disegna ma presto le tracce scompaiono. Eppure i suoi sono inequivocabilmente dei quadri: belli, colorati, luminosi. Raffigurano animali, soprattutto cani e gatti, ma anche vegetazione, in particolare fiori in piena fioritura. Lilly Polana utilizza francobolli, che dispone con grande perizia.
Nella mostra uno spazio è riservato anche ai lavori di Jessica Guariento, bravissima allieva di Lilly Polana, che presenta anche due "sculture" sempre e solo realizzate con francobolli.

Dalmazio Ambrosioni

Lilly Polana

© 2009 Lilly Polana.     Tutti i diritti riservati.